29 Settembre 2020
le interviste

Intervista a Sara e Laura Sbrana, rispettivamente palleggiatrice e libero del Nottolini Capannori

le interviste
02-02-2013 - Intervista a Sara e Laura Sbrana
- Voci di corridoio dicevano che Capannori non era partito con l´obiettivo di salvarsi ma qualcosa di più, potete dirci se le voci sono fondate o meno?
- No no il nostro obiettivo è la salvezza.
- Allora come mai questa posizione di classifica?
- Perché è un campionato duro, secondo noi ben livellato, ci sono tante squadre che si equivalgono, a parte le prime due o tre in cima, e questo spiega i tanti tre a due di tante squadre. Quindi è dura....è dura ci sono momenti difficili, gli infortuni, e quindi per ora siamo li ma speriamo di migliorare. La classifica è corta e quindi si spera di arrivare un po più su, si sperava nell´anno nuovo ma per ora è iniziato un po in salita però il campionato è sempre lungo, manca ancora una gara e poi tutto il girone di ritorno quindi speriamo bene dai.
- Nelle gare rimanenti quindi, infortuni a parte, secondo voi in cosa potete migliorare o in cosa il vostro allenatore vi dirà che dovete migliorare?
- Bisogna migliorare nella continuità di gioco, sbagliare meno perché facciamo sempre troppi errori, ci sono dei momenti in cui ci esprimiamo a un livello buono, poi però non riusciamo a concretizzare a pieno il buon gioco. Magari sei in vantaggio 2-1 e invece di riuscire a chiudere la partita perdi 3-2; manchiamo di concretezza nei momenti che contano.
- E´ un po la pecca delle squadre che navigano nelle zone di bassa classifica...
- Già....sennò alla fine non eravamo li ma eravamo in cima (sorridono).
- Come è giocare insieme per due gemelle, a livello di spogliatoio o in campo?
- Tra di noi ci possiamo mandare a quel paese gratis, le altre no quindi tra noi ci sfoghiamo. Alla fine abbiamo due caratteri diversi quindi ci si scontra si, può capitare, non siamo le classiche gemelle che fanno tutto insieme, legatissime, una di qui una di la.
- A livello di squadre avete sempre giocato insieme?
- Per ora sempre insieme, siamo un pacchetto, da quattro anni siamo a Capannori, all´età di 14 anni eravamo al Pantera, poi in categorie maggiori siamo partite dal Valdiserchio, poi Volley Pisa che fece una fusione con il Casciavola, poi Sangiuliano e poi siamo arrivate qua.
- Quindi per chiudere l´intervista se vi dovesse capitare di dividervi?
- Il fatto che abbiamo sempre giocato insieme non è una cosa voluta da noi, per esempio a Capannori inizio così, loro volevano un palleggiatore, poi parlando è venuto fuori che serviva anche un libero quindi alla fine abbiamo provato insieme e siamo state scelte entrambe. Ma come già detto in precedenza la cosa è sempre stata casuale.


scritto da Stefano & Fabiano

A.S.D. Blu Volley Quarrata
Via G. Galilei 13 **CAP** 51039 - Quarrata (Pistoia)
P.I. 00513060475
0 Fax 0573/775056
asdbluvolley@asdbluvolley.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account